LA PERTOSSE IN ITALIA

  • Nel 2017 si sono verificati 964 casi di pertosse.1
  • La pertosse ha causato oltre 7.000 ricoveri in ospedale, tra il 2001 e il 2014.2
  • Il 63,6% di questi ricoveri ha coinvolto bimbi <1 anno di età.2


COME PROTEGGERE IL NEONATO GIA' IN GRAVIDANZA?

  • I neonati con meno di due mesi non possono essere vaccinati perché il loro sistema immunitario è ancora immaturo.3
  • Nei primi mesi di vita la pertosse può avere conseguenze molto gravi.3
  • Per questo è importante che la futura mamma si vaccini contro la pertosse (vaccino dTpa, anti-difterite, tetano e pertosse) tra la 28a e la 36a settimana di gravidanza, idealmente intorno alla 28a settimana.3
  • Così la mamma può trasmettere al suo bambino una quantità più elevata di anticorpi, facendo sì che sia protetto fino al momento in cui può essere direttamente vaccinato.3,4
  • La mamma trasferisce anticorpi (immunoglobuline G; IgG) al figlio in maniera naturale durante tutta la gravidanza. La quantità maggiore viene trasferita durante il terzo trimestre. 5
  • Per questo la vaccinazione tra la 28a e la 36a settimana di gravidanza può ottimizzare la quantità di IgG specifiche per la pertosse alla nascita.6

    Immagine elaborata da Ref. 5 e 6

  • La vaccinazione anti-pertosse in gravidanza è gratuita ed è tra quelle raccomandate dal Ministero della Salute per le donne in gravidanza.2,7
  • Gli anticorpi della mamma si riducono progressivamente con il trascorrere del tempo: è raccomandato effettuare la vaccinazione ad ogni gravidanza, per garantire la protezione adeguata ad ogni singolo nascituro.3
  • La vaccinazione in gravidanza si è dimostrata sicura sia per la mamma che per il bambino.3
  • Oltre alla mamma, è altrettanto importante che si vaccinino contro la pertosse anche tutti gli altri familiari che verranno a stretto contatto con il bambino nei primi mesi di vita (come papà, nonni).2 Questa strategia si chiama cocooning e ribadisce quanto sia importante il richiamo ogni 10 anni della vaccinazione anti-pertosse.2,7


E UNA VOLTA NATO?

  • Il neonato viene immunizzato contro la pertosse con il vaccino esavalente (vaccinazione antidifterica, anti-tetanica, anti-pertossica, anti-polio, anti-Hib e anti-epatite B) con tre dosi, al 3°, al 5° e tra l'11° e il 13° mese di vita, per fornire la più completa e rapida protezione.7
  • Vengono eseguite due dosi di richiamo del vaccino: a 6 anni e durante l'adolescenza (14 anni).7
  • Da adulti è necessario effettuare il richiamodel vaccino anti-pertosse ogni dieci anni. 7


PROFILO DI SICUREZZA DEL VACCINO TRIVALENTE DTaP

  • Sicurezza per il feto/neonato: Dati di sicurezza derivanti da diversi studi clinici non hanno mostrato effetti avversi correlati al vaccino sulla gravidanza o sulla salute del feto/neonato. 2,4,8-12
  • Sicurezza per la mamma: Gli effetti collaterali più comunemente osservati includono reazioni locali al sito di iniezione (dolore, arrossamento e gonfiore), mal di testa e stanchezza. Sono riportate reazioni locali minime e dolore nella sede anatomica di iniezione al momento della somministrazione.2

  • Una volta effettuata la vaccinazione, se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, si rivolga al medico o al farmacista.
    Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo:
    www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa
    Segnalando gli effetti indesiderati può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questa vaccinazione.

  1. ECDC. Annual Epidemiological Report for 2017. Pertussis. Disponibile al link https://www.ecdc.europa.eu/sites/default/files/documents/AER_for_2017-pertussis.pdf Ultimo accesso 08.07.2020
  2. Vaccinazioni in gravidanza: proteggila per proteggerli. Disponibile al link https://www.sigo.it/wp-content/uploads/2019/03/Vaccinazioni_in_Gravidanza_14-03-19.pdf Ultimo accesso 08.07.2020
  3. Circolare del Ministero della Salute. Vaccinazioni raccomandate per le donne in età fertile e in gravidanza Aggiornamento novembre 2019. 12.11.2019 Disponibile al link http://www.trovanorme.salute.gov.it/norme/renderNormsanPdf?anno=2019&codLeg=71540&parte=1%20&serie=null Ultimo accesso 08.07.2020
  4. Maertens K et al. Pertussis vaccination during pregnancy in Belgium: Results of a prospective controlled cohort study 2016; 34:142–150.
  5. Palmeira P et al. IgG Placental Transfer in Healthy and Pathological Pregnancies. Clin Dev Immunol. 2012;2012:985646.
  6. Chu HY, Englund JA. Maternal Immunization. Birth Defects Res. 2017 Mar 15;109(5):379-386.
  7. Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2017-2019. Disponibile al link http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2571_allegato.pdf Ultimo accesso 08.07.2020.
  8. Barug D, et al. Maternal pertussis vaccination and its eects on the immune response of infants aged up to 12 months in the Netherlands: an open-label, parallel, randomised controlled trial. Lancet Infect Dis 2019; 19(4): 392-401
  9. Regan AK, et al. A 6-year Prospective, Observational, Multi-Center Post-Marketing Surveillance of the Safety of Tetanus Toxoid, Reduced Diphtheria Toxoid, and Acellular Pertussis (Tdap) Vaccine in Korea. Vaccine 2016; 34(20): 2299-304.
  10. Park HJ, et al. J Korean Med Sci 2019; 34(12): e105
  11. Griffin JB, et al. Pertussis Immunisation in Pregnancy Safety (PIPS) Study: A retrospective cohort study of safety outcomes in pregnant women vaccinated with Tdap vaccine.Vaccine 2018; 36(34): 5173-9 12.
  12. Walls T, et al. Infant outcomes after exposure to Tdap vaccine in pregnancy: an observational study. BMJ Open 2016; 6(1): e009536.


GlaxoSmithKline S.p.A. unipersonale con sede in Via Dell'Agricoltura 7, Verona società sottoposta all'attività di direzione e coordinamento di GlaxoSmithKline plc Reg. Imprese di Verona, codice fiscale e partita IVA n. 00212840235 - cap.soc. interamente versato Euro 65.250.000.
Campagna informativa di GlaxoSmithKline S.p.A autorizzata dal Ministero della Salute in data 22/10/2020
Non vi sono messaggi addizionali non preventivamente autorizzati.
Il presente materiale non è promozionale di prodotto, non rivendica né esplicita caratteristiche terapeutiche di farmaci di GSK e come tale non ricade nell'ambito di applicazione del D.Lgs. 219/06.
Le informazioni riportate non sostituiscono il parere del proprio medico di fiducia al quale ci si deve sempre rivolgere.
NP-IT-PTX-WCNT-200001
© 2019-2020 GlaxoSmithKline S.p.A. All Rights Reserved.